● DAL 18 SETTEMBRE 2019 IN LIBRERIA ●

TRADOTTO IN INGHILTERRA, CANADA, STATI UNITI PER EUROPA EDITIONS E EUROPA EDITIONS UK

IN FRANCIA, PER ACTES SUD

Sacha Naspini porta aria nuova nel romanzo italiano: un soffio di mistero e poesia. Dopo il successo delle Case del malcontento l’autore offre ai lettori nuove emozioni, nuovi brividi, nuove sorprese e nuovi turbamenti.

Laura scompare nel nulla il 12 agosto del ’99, a otto anni. Viene ritrovata in un container il 6 ottobre del 2013. Adesso di anni ne ha ventidue. Luca sta cenando con suo padre, i carabinieri irrompono, portano via l’uomo. Le accuse mosse nei confronti dello stimato professor Carlo Maria Balestri sono gravissime: dietro la facciata di un antropologo di fama si nasconde il Male. Suo figlio non può che assistere alla scena, impotente. Cosa succede se un giorno scopri che la persona che ti ha generato è un mostro? Ossigeno è la storia di ciò che resta. La cattura del maniaco non è la fine di un incubo: segna l’inizio di nuove vite. L’esperimento perverso del professor Balestri continua: non imprigiona più delle bambine in una scatola di ferro, ci sono altre gabbie con le quali in molti devono confrontarsi. Per esempio quella genetica, del sangue, da cui Luca non ha via d’uscita. E com’è parlare a una figlia sopravvissuta a quattordici anni di reclusione? Laura sorride, si comporta come una ragazza normale. Ma a volte è colta da una sorta di raptus: dopo essersi persa nella città entra in un bar qualsiasi e si chiude in bagno. Se può, resta lì anche per un’ora. È il suo modo per riprendere fiato e poi tornare all’aperto, in apnea. Qualcuno è lì, la sta seguendo e lei lo sa. La domanda che continua a risuonare è questa: chi ha rinchiuso chi?

Ossigeno_800px.jpg

● IN LIBRERIA ●

TRADOTTO IN COREA PER MINUMSA,

IN  TURCHIA PER Cumartesi Kitapligi,

in grecia per patakis

LI​BRO DEL MESE DI RADIO RAI 3 FAHRENHEIT: FEBBRAIO 2018

VINCITORE PREMIO CITTÀ DI LUGNANO

VINCITORE PREMIO CAFFÈ CORRETTO - CITTÀ DI CAVE

 

DIRITTI CINEMATOGRAFICI ACQUISITI DA JEAN VIGO ITALIA

Con una lingua piena di venature dialettali, ma classica e allo stesso tempo straordinariamente letteraria, Sacha Naspini crea una storia potentissima, un’epopea del margine che si fa universale.

Un romanzo che gioca con suggestioni care al thriller psicologico, al gotico rurale e al memoir storico. Un’indimenticabile Spoon River dei nostri giorni.


C’è un borgo millenario scavato nella roccia dell’entroterra maremmano, il suo nome è “Le Case”. Un paese morente. Una trappola di provincia. Un microcosmo di personaggi che si trascinano in un gorgo di giorni sempre uguali: buongiorno, buonasera, e sorrisi che già assomigliano alla grinta di un teschio. Fino al giorno in cui la piccola comunità viene sconvolta dall’arrivo di Samuele Radi, nato e cresciuto nel cuore del borgo vecchio e poi fuggito nel mondo. Il suo ritorno a casa è l’innesco che dà vita a questo romanzo corale: la storia di un paese dove ognuno è dato in pasto al suo destino, con i suoi sprechi, le aspettative bruciate, le passioni, i giochi d’amore e di morte. Perché a Le Case l’universo umano non fa sconti e si mostra con oscenità. Ogni personaggio lascia dietro di sé una scia di fatti e intenzioni, originando trame che si incrociano, si accavallano, si scontrano dopo tragitti capaci di coprire intere esistenze. A Le Case si covano segreti inimmaginabili, ci si vende, si ammazza, si disprezza, si perdono fortune, si tramano vendette, ci si raccomanda a Dio, si vendono figli, si vive di superstizioni, si torna per salvarsi, si tradisce, si ruba, ci si rifugia, si cerca una nuova vita, si gioisce per le disgrazie altrui. Talvolta, inaspettatamente, si ama.

"Il cacciatore di libri"

Dal minuto 14.10

2.jpg

STORIA COME UN ROMANZO. Gli autori più prestigiosi ci accompagnano in un viaggio travolgente nell’antichità. Guerre, intrighi, eroi, duelli e grandi passioni: dalla Grecia di Alessandro Magno alla Roma di Cesare, fino all’Europa delle Crociate. In una collana straordinaria le migliori opere italiane e internazionali ci restituiscono suggestioni e atmosfere di epoche lontane. Quando la storia si trasforma in emozione.

PER ORDINARE LA TUA COPIA E VEDERE TUTTE LE USCITE